Elezioni Politiche 2018 – Le risposte del MoVimento 5 Stelle

Siamo riusciti a ottenere dal MoVimento 5 Stelle le risposte alle seguenti domande. Per quanto riguarda la domanda n° 1 (politiche basate sulla scienza) e la domanda n° 4 (cultura scientifica), ci è stato detto che il M5S non ha una posizione ufficiale condivisa da tutti i suoi iscritti.

6. Qual è la vostra posizione riguardo alle politiche vaccinali? Ritenete adeguata la normativa attuale? Quali aspetti, eventualmente, cambiereste?

La posizione ufficiale del 5 stelle è un approccio di raccomandazione attiva alla vaccinazione per il raggiungimento delle massime coperture vaccinali. La normativa attuale non è stata votata dal MoVimento perché basata esclusivamente su un obbligo incentrato sull’esclusione scolastica e non su un accompagnamento dei genitori alla vaccinazione dei propri figli.

8. La legge contro il consumo del suolo langue da mesi tra Camera e Senato. Ritenete questo problema una priorità? In che modo intendete gestirlo?

Il consumo inarrestabile di suolo in Italia va fermato con una legge molto più stringente di quella attuale e il Movimento si impegnerà in questo senso con celerità.

9. Siete favorevoli alla coltivazione di OGM sul suolo italiano? Dal punto di vista della ricerca, siete favorevoli alla sperimentazione, anche in campo aperto, di colture geneticamente modificate, soprattutto alla luce delle nuove tecnologie disponibili?

Assolutamente contrari alla coltivazione degli OGM tradizionali sul suolo italiano e alla sperimentazione in campo aperto per motivi di opportunità agricola. Gli OGM attualmente autorizzati sono essenzialmente soia mais colza e cotone che poco hanno a che fare coll’eccellenza italiana.  Da prediligere piuttosto la coltivazione di specie autoctone di qualità. Le nuove biotecnologie rendono necessaria una nuova valutazione legislativa , offrono interessanti prospettive ma soffrono dello stesso problema di IP degli OGM tradizionali che andranno affrontati con attenzione . Prediligiamo un miglioramento genetico delle specie tradizionali tramite la MAS.